Bass Riff Story

Bass Riff Story #3: Dee Dee Ramone


Blitzkrieg Bop

Blitzkrieg Bop, la celebre canzone dei Ramones, porta un titolo ispirato dalla guerra lampo concepita come tattica militare dalla Germania nazista durante la Seconda guerra mondiale; il senso vero e proprio del pezzo si riferisce, invece, in tono umoristico, al tentativo d’invasione statunitense all’isola di Cuba nell’aprile del 1961.

Il pezzo si apre con l’ormai famosissimo “Hey! Ho! Let’s go!”, slogan utilizzato ancora oggi pure in contesti sportivi, e rappresenta il primo singolo della band americana, contenuto anche nell’album di debutto “Ramones” del 1976: scritto dal batterista Tommy Ramone, il titolo nasce da un’idea di Dee Dee Ramone.

Dee Dee Ramone, vero nome Douglas Glenn Colvin, è stato bassista dei Ramones dal 1974 al 1989. Nato a Fort Lee in virginia nel 1951 fondò i Ramones nel 1974 insieme a John Cummings (Johnny Ramone) e Jeffrey Hyman (Joey Ramone). Scrisse numerose canzoni, almeno una per ogni album prodotto dalla band, nonostante Johnny non fosse molto felice dei testi che scriveva, che parlavano soprattutto di droga: d’altra parte, la droga, rappresentava per Dee Dee una dipendenza mai risolta, che si portava appresso fin da quando era ragazzo.
Nel 1989, pur continuando a scrivere e a comporre per i Ramones, Dee Dee lascia la band e inizia una carriera di rapper piuttosto fallimentare, che abbandona nel 1990 per tornare al punk rock, questa volta come chitarrista per alcune formazioni come gli Sprokkett e gli Spikey Tops.
Nel 1992 fonda il gruppo The Chinese Dragons, diventato poi Dee Dee Ramone I.C.L.C., con il quale intraprende una lunga tournée di oltre dieci mesi in tutto il mondo, toccando almeno venti nazioni. Due anni dopo incontra in modo del tutto casuale Barbara Zampini, una giovane bassista da sempre entusiasta dei Ramones di cui s’innamora, e con la quale resterà insieme fino alla morte.
Dopo il ritiro dalle scene, Dee Dee formò un gruppo tributo ai Ramones, The Ramainz, e registrò alcuni album da solista; collaborò con numerosi artisti, come Paul Kostabi, Christian Martucci ed ebbe anche una breve carriera come pittore.
Dee Dee muore di overdose il 6 giugno 2002 nel suo appartamento di Hollywood in California. Il suo corpo è sepolto all’Hollywood Forever Cemetery, nel Garden of Legends dove, a un anno dalla morte, è stata posta una lapide recante un’iscrizione che recita: “Ok… adesso devo andare” (Okay… I gotta go now).

Fonte: Wikipedia

Condividi l'articolo!

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *