The Stars Look Up

The Stars Look Up – Michele “Jena” Tribbia


Non dimenticatevi di chiamarmi JENA!

Lontano dal palco sono Michele Tribbia, nato a Schio classe ’76, ma chiunque abbia assistito alle mie serate, sa bene che quando le luci si abbassano non rispondo più a quel nome: dovete chiamarmi Jena!

La mia carriera inizia nel 1995, con un lungo percorso di formazione canora, sia da autodidatta che sotto la guida di maestri di canto del panorama veneto.
Del resto non basta la passione quando vuoi metterti sulle tracce del gotha mondiale dell’Hard Rock e dell’Heavy Metal: servono dedizione, impegno e costanza. E a guardare la mia carriera non ci sono dubbi: dal 2000 al 2011 sono co-fondatore e frontman ne I Profeti del Decibel, mitica band che per più di un decennio ha proposto, in un cospicuo numero di esibizioni dal vivo, i classici dell’Hard Rock degli Anni ’70 come, Deep Purple, Rainbow, Uriah Heep, Whitesnake.
Dal 2012 cambio marcia, ed entro come voce solista e frontman nei Betrayer, storica formazione del vicentino attiva dal 1988. Con i Betrayer ho dato vita a numerose esibizioni grondanti sangue, con repertori di forza e tecnica impressionanti, affiancando Judas Priest, Black Sabbath, Iron Maiden, Manowar.
Tra i modelli a cui mi sono rifatto nel corso della mia carriera, senz’altro troviamo l’intramontabile Ronnie James Dio, accompagnato da altri grandi, come Ian Gillan, Rob Halford, Bruce Dickinson e Eric Adams.
Ma chi mi ha visto sul palco sa bene che con me non si tratta “solo” di canzoni. Le scalette sono intervallate da piacevoli intermezzi nei quali intrattengo ad arte il pubblico, talvolta presentando con dovizia di dettagli i pezzi che stanno per essere eseguiti, talvolta sacrificando ritualmente agli Dei del Metal i poster di alcuni cantanti non esattamente amati dal pubblico in sala.
Insomma, so il fatto mio. Soltanto, per favore, non dimenticatevi di chiamarmi JENA!

Condividi l'articolo!

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *